Lavorare gratis è bello.

Il mio compagno fa il cuoco.
Un lavoro molto bello ma molto faticoso. Finisce prima di me che attacco più tardi e che, raramente, torno a casa prima delle otto di sera. Così capita spesso di sentirmi accolta da un dolce “ciao amore, che ti preparo?”
Una sera in cui ero particolarmente provata da una giornata difficile, l’ho guardato e gli ho chiesto “ma dopo che hai cucinato tutto il giorno, non ti rompi le palle a farlo pure la sera? Non ti sembra di continuare a lavorare?”
E lì, l’illuminazione.
“No perchè cucinare per te mi da’ una gioia incredibile”.
Ecco, facile facile, il segreto, il passaggio mancante nella mia testa sempre piena di complicazioni.
Se ami il tuo lavoro, farlo gratis per le persone che ami da’ felicità e soddisfazione.
Una banalità che diventa fondamentale ricordare nei quei momenti in cui non sai più se quello che fai ha davvero un senso che va oltre lo stipendio.
Se hai il dubbio, ecco la soluzione per scioglierlo: lavorare gratis per una persona a cui vuoi bene o per una causa in cui credi.
Se ti riempie e ti fa sorridere allora vuol dire che c’è solo da riequilibrare un po’ il dovuto col goduto ma il resto è sano.

E allora…”grazie amore, mi andrebbe proprio un bel piatto di spaghetti. Dopo ti aiuto un po’ a scrivere e a sistemare quei documenti, ti va?”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...