Eroi, asini e sorelle guastafeste

Oggi voglio parlare di due parole: emergenza e pianificazione.
La prima è ben nota e, come nel caso che stiamo vivendo, è foriera di grandi tragedie ma anche terreno fertile nel quale crescono gli eroi e le eroine contemporanee.
E’ il luogo immaginario in cui sboccia il coraggio, si livellano le differenze, ci si dimentica della fatica e si lavora tutti insieme per spegnere l’incendio.
L’emergenza è dura ma è noblie, violenta ma purificatrice.
In questo quadro non c’è posto per i ragionatori, per i timidi, per i dubbiosi.
Si fa quel che si deve per salvare il salvabile.
 
Poi, ad un certo punto, ci si trova sulle macerie fumanti.
Ed è qui che di solito cade l’asino, anzi l’eroe.
Sfinito ma soddisfatto,
si guarda intorno alla ricerca di approvazione e di una nuova missione da compiere.
Ma la nuova missione è lunga, noiosa, spesso più dolorosa di quella compiuta.
Come si è verificata l’emergenza?
Ci sono responsabilità?
Cosa (e chi) dobbiamo cambiare nei nostri processi perché non se ne verifichi una nuova?
Come dobbiamo attrezzarci per fronteggiare la prossima?
Quanto tempo ci vorrà?
Dove troviamo le risorse?
 
Eccola là, la pianificazione.
La sorella guastafeste, quella che ti ricorda che per scalare una montagna devi prima imparare ad allacciarti le scarpe e a distinguere un riccio da una pigna.
La pesante, la “bisogna fare questo oggi, questo domani e quest’altro per i prossimi tre anni per cominciare a vedere i risultati”,
quella che ti ricorda che l’errore è parte dell’apprendimento
ma se fai lo stesso errore cento volte a parità di contesto sei un cretino
o, peggio, un delinquente.
 
Che palle vero?
Meglio mille volte ardere nel fuoco dell’emergenza
che consumarsi giorno per giorno nella quotidianità della pianificazione.

Leoni, pecore, giorni di morte, anni da vivere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...