Il primo viral? analogico!

Ieri verso le 17 uno dei miei numerosi fornitori di minchiate nonché collega Matteo compone il mio interno e mi segnala questo incredibile articolo di Repubblica.

Ora probabilmente in chi è nato dopo il 1985 la notizia non suscita grande scalpore ma per alcuni, invece, rappresenta una specie di illuminazione divina.

Il famoso scherzo del Magnotta infatti (che in realtà si compone
di più agguati telefonici, se non ne avete mai sentito uno rimediate qui) è stato uno dei tormentoni della nostra infanzia, passato di mano in manoe, proprio grazie al passaparola credo possa essere annoverato come il primo esempio di prodotto viral anche se in formato analogico.

Riascoltare questo scherzo crudele e esilarante fa ridere e ci ricorda che sapevamo divertirci e far circolare informazioni e intrattenimento anche senza l’ausilio del digitale. Non è un elogio del vintage ma semplicemente una considerazione sul fatto che, sì, esiste un prima e un dopo ma in quel prima ci sono state un sacco di cose interessanti.
E se oggi trovate le telefonate del Magnotta su youtube è anche grazie a noi tardoni che le abbiamo registrate su cassetta (sì, tesoro che sei nato con l’Ipod in mano, noi avevamo le BASF!)

Non mi credete??? e allora lo sapete che faccio? “Io mi iscrivo ai terroristi!